Archivi del mese :

marzo 2014

Millenium sempre protagonista

682 1024 lello magnini

Domenico Mei sullo Sly 42 ITA 42042 Happy Hour ha vinto a Viareggio la 40a edizione della Coppa Carnevale 2014 nel gruppo A ORC.
Come in tutta Italia sabato 29 e domenica 30 sono state giornate poco ventose e anche a Viareggio si è regatato con scarsa pressione.
Ci teniamo ad evidenziare che lo Sly ha usato randa jib e code0 MILLENIUM del 2010 sviluppando una performance molto positiva. Il code 0 e stato determinante con 4 nodi di vento la barca faceva maggiore velocità creandosi molto apparente.
Congratulazioni a Domenico Mei, presidente della Lega Navale di Viareggio, e al suo team.

ARCI MINI 650, buon secondo posto per Sideral 857

1024 680 lello magnini

Talamone, Arci MINI 2014, mn 170, in doppio. Circolo della Vela Talamone.
Con un buon secondo posto Sideral 857 chiude la prima regata della sua campagna che lo porterà alla minitransat 2015.
Partito da Talamone venerdì scorso dopo un lungo alternarsi in testa al gruppo Andrea Fornaro in coppia con Raffaele Fredella conclude a pochissima distanza dal primo, Andrea Pendibene, specialista della classe mini della Marina Militare in coppia con Giovana Valsecchi. Il talentuoso atleta toscano può comunque ritenersi soddisfatto della prestazione perchè ciò è avvenuto in condizioni meteo completamente diverse da quelle previste per la preparazione della sua barca, e nonostante le bavette e le bonacce ha insidiato il primo posto per tutta la regata, mantenendolo anche per lunghi periodi.
Nella bolina iniziale finchè le condizioni sono rimaste con un forza 4-5 Sideral ha avuto un considerevole allungo su tutto il gruppo e queste sono proprio quelle che presumibilmente si avranno di media nel corso di tutta la campagna.

Millennium ha curato la realizzazione dell’intero gioco di vele del mini Sideral 857
Randa:
La randa ha una conformazione square top molto marcata con stecche in vetro tonde che garantiscono leggerezza ma anche robustezza.
Il focus di questa vela è stato di fare una randa robusta nelle finiture e nel tessuto non eccedendo in peso e cercando di mantenere lo shape originale anche quando viene terzarolata, cosa che sul mini succede molto spesso. Ne è risultata una vela con disegno assai performante e molto stabile che grazie a finiture studiate ad hoc aiutano il navigatore a prendere le mani di terzaroli in maniera facile e rapida. Per ovviare al gravoso e presente problema delle stecche che puntano e logorano le tasche abbiamo usato la doppia corda di inferitura.
Solent
il Solent ha rappresentato una sfida interessante per i designer della veleria, la conformazione del rig dell’argo650 permetteva una sovrapposizione con la randa notevole e l’uso delle stecche consente un notevole roach in balumina, chiaramente non si è potuto esagerare per motivi funzionali di virata. Ne risulta una vela estremamente potente che oltre a dare spinta in bolina aiuta il navigatore in situazioni di stanchezza o di vento molto instabile e forte perché assicura grande tiro anche nella bolina larga o nel reaching con vento forte. Chiaramente è terzarolabile con sistema di zip a chiusura. La vela è realizzata in  millenium pentex.
A2
Lo spi asimmetrico maxi occupa tutta la superficie disponibile della barca, è potente nella discesa in poppa con bompresso quadrato, ma al contempo è stabile e questo è un must perché permette al pilota automatico di poter gestire la barca al meglio in poppa anche con mare formato.
A4
leggermente più piccolo del maxi ha un taglio che scarica meglio il vento inoltre è terzarolabile per un largo range di utilizzo. Ha un’ entrata meno positiva ed un’ uscita in balumina più aperta che aiuta molto in caso di andature più strette o vento forte e mare formato.
Code5
Il code5 è un’autentica vela corazzata a prova di bomba, ottimo per scendere in poppa piena con venti impossibili o per reaching estremo, fatto in nylon.. ha cavo in dynema in inferitura, bugna alta testa molto magra. Una vela che non può mancare mai in oceano.
Code0
il code zero è la scommessa maggiore in termini progettuali di tutto il gioco di vele. Abbiamo optato per una vela molto potente ma di più difficile gestione che potesse dare quel boost necessario ad una barca di 6,5mt in situazioni di bolina con poco vento ed onda ma anche in angoli più larghi quando il vento rinforza, è dotato di cavo antitorsione e frullino. La tecnologia costruttiva è millenium pentex.

Ad Andrea i complimenti di tutto lo staff della veleria.