Archivi del mese :

settembre 2016

Settimana Velica Internazionale 2016 e 55ma Trieste – S.Giovanni in Pelago: Millenium sul podio con Jack Sparrow e Take Five Jr

960 640 Millenium Tech

Si è conclusa domenica la Settimana Velica Internazionale 2016 dello Yacht Club Adriaco, iniziata come da tradizione con la regata d’altura Trieste- S.Giovanni in Pelago, partita venerdì 16 settembre. La manifestazione è poi proseguita con due prove a bastone domenica 18 e con altre prove a bastone sabato 24 e domenica 25 settembre. Entrambe le regate hanno visto sul podio due imbarcazioni invelate Millenium: Jack Sparrow di Alberto Gozo e Take Five Jr di Brenno Dal Pont.

La 55a edizione della regata d’altura “Trieste – S.Giovanni in Pelago – Trieste”, è partita alle ore 22.30 nel suggestivo specchio d’acqua del Bacino S. Giusto, davanti alla Piazza dell’Unità d’Italia di Trieste. La regata è stata caratterizzata da vento medio sui 20 nodi e onda formata che ha accompagnato per tutta la notte, lungo la costa croata, i concorrenti, raggiungendo punte sui 28 nodi sotto raffica.
Jack Sparrow, lo Stream 40 R di Alberto Gozo ha vinto la classifica ORC in classe B piazzandosi sesto assoluto in tempo reale su 42 partenti. Una grande galoppata al ritorno facendo uso del Code Zero, toccando velocità sui 14 nodi, e poi del gennaker con velocità massime sui 17 nodi in planata. Take Five Jr, Italia Yachts 9.98 di Brenno Dal Pont si posizione invece secondo in ORC Classe C, dopo il Farr 30 Mummy One, già campione italiano d’altura nel 2015.

La Settimana Velica Internazionale 2016 è stata invece caratterizzata da 7 prove con uno scarto, corse in due week end nel Golfo di Trieste. Il primo week end si sono disputate due prove ed è stato molto impegnativo per forte vento (bora sui 15-17 nodi) e onda. Il secondo week end di regate è stato caratterizzato da sole e vento leggero, con tre prove disputate il sabato con vento sugli 8-10 nodi e un’ultima prova domenica con 7-8 nodi di vento reale.
Anche in questa manifestazione il primo posto in ORC Classe B è andato a Jack Sparrow, che ha totalizzato cinque primi posti e un secondo mentre Take Five Jr si è aggiudicato il secondo posto in ORC Classe C, sempre a seguito di Mummy One.

Il Millenium Technology Center ringrazia e si congratula con gli armatori e gli equipaggi che hanno determinato gli eccezionali risultati.

Ph. Y.C.A. / Alberto Lucchi

Video: Jack Sparrow durante la regata Trieste – S.Giovanni in Pelago 2016

Rolex Swan Cup 2016: Millenium protagonista con Mascalzone Latino e Gaetana

960 570 Millenium Tech

18 settembre 2016, Porto Cervo. Si è conclusa domenica la diciannovesima edizione della Rolex Swan Cup, dopo quattro giorni di spettacolari competizioni. La manifestazione, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con Nautor’s Swan e lo sponsor Rolex, ha segnato un numero record di iscritti: 125 imbarcazioni, riunite a Porto Cervo per celebrare il cinquantesimo anniversario del cantiere finlandese. Un’edizione caratterizzata da vento forte, che ha impedito lo svolgimento delle gare nella quinta giornata.

Sono due le imbarcazioni invelate Millenium che si sono contraddistinte: Mascalzone Latino e Gaetana.

Mascalzone Latino, lo Swan 38 di Vincenzo Onorato, si aggiudica il secondo posto nel raggruppamento dei pregiati scafi firmati da Sparkman & Stephens dietro a Sleeper X, Swan 48 di Jonty & Vicky Layfield. Quasi un match race fra questi due scafi: ne è prova il grande distacco dal terzo, l’inglese Sarabande di Rob Mably. Oltre all’armatore-timoniere Vincenzo Onorato, l’equipaggio di Mascalzone Latino è composto da: Branko Brcin, Davide Scarpa, Daniele Fiaschi, Matteo Savelli, Andrea Ballico, Stefano Ciampalini e Marco Savelli del Millenium Technology Center.

Gaetana, Swan 651 di Riccardo Pavoncelli, si posiziona invece terzo nella categoria Mini Maxi, dietro al francese Arobas di Gerard Logel e al giapponese Yasha di Scarab Japan Limited, dopo aver vinto due delle quattro regate disputate.

Sempre nella categoria S & S, molto bene anche Shirlaf, Swan 65 di Giuseppe Puttini. L’imbarcazione si è dimostrata velocissima con vento medio/forte, battendo in tutte le regate gli altri 6 Swan 65. Purtroppo con una partenza anticipata nella terza giornata si è giocato il terzo posto finendo in 12° posizione.

L’inventario delle tre imbarcazioni è Millenium Carbon e lo staff del Millenium Technology Center si complimenta e ringrazia gli amatori e gli equipaggi che hanno determinato questi risultati.

I vincitori delle altre categorie: lo Swan 90 Freya nei Maxi, lo Swan 53 Music nei Grand Prix e Natalia negli Swan 42. Campione del Mondo tra gli Swan 45 è Elena Nova.

Per maggiori informazioni: Rolex Swan Cup

Ph. Studio Borlenghi

Shirlaf_Rolex Swan Cup 2016 Mascalzone Latino - Rolex Swan Cup 2016_2 Gaetana_ Rolex Swan Cup 2016_2 Gaetana_ Rolex Swan Cup 2016