Senza categoria

2015: MILLENIUM SI CONFERMA UN PRODOTTO VINCENTE

960 640 lello magnini

OTTIMI RISULTATI ALLA SYDNEY HOBART 2014 E ALLA CLUB MARINE PITTWATER

La condivisione della tecnologia all’avanguardia, offerta da Millenium Tech, con le velerie più innovative del mondo sta continuando a portare ottime risultati alla prima e attualmente unica azienda in questo settore che mette a disposizione del Cliente il proprio know how.
Alla classica ed affascinante regata australiana, la Rolex Sydney to Hobart, che dal 1945 parte dalla Baia di Sydney il 26 dicembre per arrivare a Hobart, passando per il temibile stretto di Bass (628 miglia), i prodotti sviluppati da Millenium Tech in cooperazione con Hood Sailmakers Australia hanno ottenuto ottimi risultati nella maggior parte delle classi.

Successi per il Cookson 50 Fly III di Colin Woods che, con tre fiocchi Hood Millenium, ha dominato la divisione IRC 0 e per Patrice, il Ker 46 di Tont Kirby, totalmente invelato Millenium Hood che ha conquistato il primo posto tra gli IRC 1.
ADA Celestial, il Rogers 46 di Sam Haynes, con vele di prua Hood Millenium si è piazzato secondo nella seconda divisione tra gli IRC 2 e terzo, sempre nella seconda divisione, tra gli ORCi.

Nella 34esima edizione della Club Marine Pittwater di Coffs, Corrobboree, il Roberts 950 di R. Robertson, integralmente invelato da Hood Millenium, ha dominato la categoria PHF TCS nella seconda divisione.

“Questi primi significativi risultati ottenuti con l’inizio del nuovo anno – commentano dall’headquarters della veleria fiorentina – sono una piccola importante conferma che il duro lavoro svolto in questi mesi sta portando i suoi frutti. La direzione in cui stiamo lavorando è quella giusta, siamo soddisfatti del posizionamento che oggi il nostro prodotto ha conquistato sul mercato e con l’introduzione dei prodotti di ultima generazione potremmo essere ancora più competitivi.”

Millenium protagonista negli invernali

1024 768 lello magnini

In evidenza le imbarcazioni invelate Millenium nelle prime prove dei Campionati Invernali, dove conquistano le prime posizioni nelle manifestazioni storicamente più rilevanti.

Napoli 44° Campionato invernale – Coppa Arturo Pacifico
Prova costiera con aria leggera max 9 nodi – ORC
Primo overall il T-34 Angry Red T 34 di Domenico Cicala, gioco Millenium Carbon 2013, mentre
Primo di classe 2 ORC Le Coq Hardi X-41 di Maurizio Pavesi, gioco Millenium Carbon 2012

Punta Ala 34° Campionato Invernale
Dopo due prove con aria tra i 10 e i 16 nodi – IRC
Primo Bastian Contrario Sun Fast 32 di Massimo Bianchi, gioco Millenium Endumax 2014
Secondo Mascalzone Latino Swan 38 di Vincenzo Onorato, gioco Millenium Carbon 2014.

Riva di Traiano Campionato Invernale
Una prova tra i 18 e i 25 nodi
Primo Lancillotto (nella foto) First 40R di Alberto Ammonini sia in IRC che ORC, gioco di vele Millenium carbon 2011
Primo in classe Crociera Blue Bite IV GS 54 di Raimondo Lo Forti, gioco Millenium taffettà in carbonio del 2008

Complimenti a tutti gli armatori e ai loro equipaggi

MILLENIUM DIVENTA BRAND

1024 711 lello magnini

Horizon, Ulmer & Kolius, One Sail. Quasi 40 anni di avanguardia tecnologica da Firenze nel mondo della vela da competizione. La somma di tutta questa esperienza per una veleria con un nome nuovo: Millenium.
Un nome adatto per scrivere una nuova pagina nella storia del sailmaking. Millenium possiede già da anni la migliore tecnologia disponibile sul mercato per la laminazione in pezzo unico. Avremmo potuto accontentarci. Invece abbiamo fatto un passo avanti sostanziale. Millenium introduce Monolithic. Molto di più di una vela. Semplicemente l’ala della quale la vostra barca, qualunque siano le sue dimensioni, ha bisogno per “volare” in testa alla flotta.

Millenium vi aspetta al METS ad Amsterdam

487 367 lello magnini

Dal 18 al 20 novembre siamo ad Amsterdam al METS (Stand EL 59)


Presenteremo al mercato internazionale le novità del Polo Tecnologico Millenium tra le quali spicca Monolithic, l’unica vela al mondo in pezzo unico interamente realizzata con tecnologia Spread Fiber.

Si prega di visitare metstrade.com/mets, per preparare al meglio la vostra visita, visualizzando la lista degli espositori, la pianta dell’area espositiva e il programma. Approfittate di offerte speciali di alloggio METS headquarter hotels prenotate un volo scontato KLM flight.

| When & where | Exhibitor list | Your trip | Register |

Il Polo Millenium protagonista all’Assoluto ORC di Loano

1024 711 lello magnini

Millenium due su tre. Sono stati assegnati I titoli Italiani d’altura 2014 e l’Arya 415 Duvetica White Goose dell’armatore Sergio Quirino Valente (timoniere Alessandro Marega e tattico Paolo Pinelli) ha conquistato quello Classe 1-2, mentre il T-34 Angry Red Unitenergy di Domenico Cicala (Carlo Varelli al timone e Guglielmo Giordano alla tattica) quello in classe 3. Le due imbarcazioni invelate Millenium sono state protagoniste assolute della serie, inanellando una serie eccezionale di primi posti. Su Duvetica, dotata di un innovativo gioco di vele, è stato testato un fiocco di ultimissima generazione Monolitich che ha risposto pienamente alle aspettative. A questi due team vanno i nostri complimenti per la bellissima prestazione fornita. (Foto Fabio Taccola).

Progetto Millenium anche nei Mini Transat 6.50

600 450 lello magnini

Sideral ITA 857, unica barca italiana in corsa al Mini Fastnet sale sul secondo gradino del podio!!!

Andrea Fornaro, che in questa occasione ha navigato in coppia con Raffaele Fredella, ha condotto una regata esemplare e ha tagliato il traguardo con un meritatissimo 2° posto nei serie. Questo risultato corona un lavoro di preparazione ben fatto e conferma un’ascesa costante, con risultati in progressione se pensiamo al 5° posto d’esordio alla Mini en Mei e al 4° del Trophée Marie-Agnès Péron.

Il percorso di regata (650 mn) ha messo a dura prova gli equipaggi soprattutto nelle acque irlandesi dove, proprio in prossimità del mitico scoglio del Fastnet, più volte si sono rimescolate le carte a causa di una quasi totale assenza di vento. Nella discesa di ritorno verso Douarnenez il vento è risalito e finalmente Andrea, insieme al giovane e promettente Raffaele Fredella, ha potuto esprimere al meglio le sue potenzialità tecniche, tattiche e fisiche.

In occasione del Fastnet e come tutta la stagione di ITA857 erano presenti a bordo il solent e il code0 in tecnologia Millenium (le uniche due vele laminate consentite dal regolamento).
Il solent è una vela che viene sottoposta a stress notevoli in quanto viene terzarolata spesso ed è sempre attiva poiché lavora sia di bolina e sia nelle andature portanti perché sta sempre su. Le ore di lavoro di questa vela sono notevolmente alte ed anche il numero di virate subite è elevato.
Il materiale ha reagito molto bene e si può dire che la forma della vela è rimasta invariata nel tempo anche se ha subito ore di lavoro con venti oltre il 25 nodi e mare formato. Il miglioramento che faremo nel futuro è quello di taffettare la parte bassa terzarolata e di utilizzare il sistema della zip per chiudere la parte terzarolata e abbandonare i matafioni.
Riguardo al code0 è stato introdotto un elemento di novità che è il retriver al posto del frullino per la gestione della vela e questo ha permesso di risparmiare peso e volume della vela e inoltre garantire una maggiore facilità di utilizzo, anche qui il Millenium sta tenendo bene la forma nonostante il trattamento della vela sia veramente duro.

Dallo staff Millenium un “Bravi ragazzi, ci avete fatto sognare!”

Doppietta Millenium a Capri

803 500 lello magnini

Alla Rolex Capri Sailing Week 2014 nella classe Mini Maxi Racer/Cruiser primo posto per il Brenta 60 GOOD JOB GUYS di Enrico Gorziglia e secondo per SHIRLAF lo swan 65 di Giuseppe Puttini. Entrambe con un full set di vele Millenium carbon. Nella seconda prova SHIRLAF ha ottenuto un primo overall, lasciandosi alle spalle anche i “mostri” della classe Racers.
Momenti di commozione alla premiazione, quando il presidente dell’IMA Claus-Peter Offen ha consegnato il “Perpetual Trophy Gianfranco Alberini” a Shirlaf, armatore Giuseppe Puttini.
Ai due armatori e ai loro equipaggi vanno i complimenti di tutto il nostro staff.

Ancora un successo per Millenium con Duvetica

1000 664 lello magnini

Duvetica White Goose di Sergio Quirino Valente è il vincitore della 200XTutti IRC e ORC. L’imbarcazione timonata da Daniele Augusti ha tagliato il traguardo di Porto Santa Margherita quinta assoluta, pochi secondi dopo la mezzanotte di domenica 11 maggio e dopo il calcolo dei compensi ha preceduto tutti in Overall e chiaramente di Classe.

Full set di vele Millenium e gennakers disegnati dal polo tecnologico per l’Arya 415 Duvetica di Sergio Quirino Valente, che cercarà di ripetere l’importante score del 2013.

A tutto il team i nostri complimenti!!

Anche a Pasquavela Millenium in evidenza

1024 683 lello magnini

Ancora un evento ricco di soddisfazioni per le imbarcazioni targate Millenium che a Porto Santo Stefano dopo 6 prove molto intense hanno conquistato 4 podii.
2° in classe IRC1 Aurora, il Canard 41 di Bruno Bonomo e Roberto Bruno
3° in classe IRC1 Lancillotto, il First 40  dell’Agenzia Balducci con Andrea Fornaro alla tattica
1° in classe IRC 2 Muzyka, l’X-442  di Simone Taiuti, timonato da Filippo Calandriello
2° in classe IRC 2 Vai Mò, l’X-37 di Fabrizio Pianelli

Come sempre ci complimentiamo con gli armatori e gli equipaggi per il risultato raggiunto in questa impegnativa manifestazione.

Riva di Traiano. Grandi risultati di Millenium alla Roma Per Uno, Per Due, Per Tutti

1021 678 lello magnini

Alla più classica transmediterranea di inizio stagione le imbarcazioni targate Millenium hanno avuto delle prestazioni eccezionali. Da notare che è stata utilizzata ampiamente la vasta gamma di prodotti del nostro Polo Tecnologico, che ormai può veramente fornire una tecnologia “su misura” per ogni imbarcazione.

Ecco il dettaglio
1°Irc e 1°Orc – ROMA X TUTTI
ITA 14714 BLUONE, First 36.7 di Leonardo Servi
Crew: Leonardo Servi, Matteo Teglia, Francesco Musotto, Sorin Dell’amore, Ciccio Manzoli, Paolo Piccini, Leonardo Benadì, Giovanni Cinà
Main, Code 1 in Millenium Technora
Jib Top e Code 3 Millenium Endurance

Line of honor e 3°Orc – ROMA X TUTTI
ITA 4888 CIPPALIPPA 8, Cookson 50 cant di Guido Paolo Gamucci
Crew: Guido Paolo Gamucci, Matteo Holm, Roberto Spata, Davide Rosa, Paul Anibaldi, Francesco Diddi, Carlo Cattaneo, Vieri Abolaffio, Elisa Mangani, Pierpaolo Lanfrancotti, Giuseppe Incatasciato, Giovanni Sabadin
Full invenctory Millenium Carbon studiato per l’offshore
A0 160mq millenium Technora in un pezzo unico

2° Irc – ROMA x 1
ITA 16569 AZUREE, Azuree 33 di Pierpaolo Ballerini
Main Millenium Technora
Jib 1, 2 e 3 in Millenium Endurance

4° Irc – ROMA PER TUTTI
ITA 13973 SHIRLAF, Swan 65 di Giuseppe Puttini
Full invenctory Millenium Carbon

I nostri complimenti a tutti gli armatori e ai loro equipaggi che così bene si sono contraddistinti. Un particolare plauso va al giovane Matteo Holm che ha seguito lo sviluppo del progetto vele delle imbarcazioni “Millenium” di questa importante regata.
__________

Il Polo Tecnologico MILLENIUM è composto da un team di esperti con oltre 30 anni di esperienza e ricerca nel design e nelle tecnologie per la realizzazione di vele. Il nostro processo esecutivo è l’unico al mondo che consente di realizzare vele a struttura reticolare e filo continuo senza limiti di grandezza interamente in carbonio senza impregnazione di resine e collanti così da ottenere vele molto leggere, flessibili, non soggette a delaminazione e con una stabilità di forma eccezionale.

Questa tecnologia brevettata da Veleria Marco Holm, fondatore e produttore di ONESAILS, prevede la pressofusione sottovuoto e successivo trattamento termico a temperature elevate.
Il processo prevede un ciclo di riscaldamento e raffreddamento uniforme, con controllo totale attraverso un sofisticato sistema computerizzato.