BREVETTI

1984

BREVETTO TAPE DRIVE



Il Prof. Marion Howie, collaboratore del Polo Tecnologico Millenium, brevetta Tape Drive. Il sistema che permette la realizzazione della prima vela incollata a fibre continue con una perfetta aderenza alle linee di carico.

2005

BREVETTO MILLENIUM



Millenium perfeziona il processo costruttivo Tape Drive. Con in forni in ceramica/carbonio e i sacchi a vuoto si possono ora raggiungere pressioni e temperature mai usate per la costruzione di una vela in un unico pezzo pressofuso.


2013

PAT PENDING MONOLITHIC



Monolithic è l’ultima vela nata del Polo Tecnologico Millenium. Monolitica e costruita con tessuti unidirezionali in microfibra di carbonio 100%, assemblati tra loro con un innovativo processo di pressofusione.

CFD

Il nostro punto di forza nello studio delle forme e nella ricerca della performance di ogni specifica vela è avvalersi di un programma di Computational Fluid Dynamics (CFD dedicato).
I codici del programma per la progettazione aerodinamica avanzata sono sviluppati da ICAD consorzio di ricerca avanza nato dalla collaborazione tra l’Università di Firenze e il Polo Tecnologico Millenium, coordinato dall’Ing. Andrea Arnone.
I codici TRAF e HYDRO sono utilizzati a livello mondiale da industrie leader e centri di ricerca del settore aerospaziale. Consentono lo studio di forme, la simulazione dei carichi e l’impatto aerodinamico sulla vela e sull’albero.
Del comitato tecnico scientifico fa parte Davide Innocenti del team di Millenium Technology Center.

Per la realizzazione del design delle vele ci avvaliamo del programma SailPack sviluppato da BSG Developements , azienda leader nello sviluppo di software per il sail design.
In particolare, l’ultimo software acquistato – SailPack FSI – Aravanti Fluid & Structural Analysis – rappresenta la soluzione più avanzata ed accurata disponibile sul mercato per i calcoli FSI e per l’ottimizzazione nel sail design.
Il software consente di definire:
– Il modello della vela e del rig
– Le proprietà meccaniche
– Informazioni sul trimming iniziale del rig
– I parametri di navigazione (vento, velocità e assetto dell’imbarcazione, etc.)
Con il software si ottengono anche i carichi e le tensioni si sartie, drizze, scotte e di tutti gli elementi che fanno parte dell’alberatura, oltre alle forze risultanti che sono applicate al modello.