Grande attesa per la XXXVII edizione della Rolex Middle Sea Race: le imbarcazioni invelate Millenium
21 Ottobre 2016

21 ottobre 2016, Malta. Al via dalle 11 di domani, sabato 22 ottobre, il consueto spettacolo nel porto di La Valletta che vedrà una flotta di 112 imbarcazioni partecipare alla Rolex Middle Sea Race 2016, una delle regate più belle e impegnative del Mediterraneo. La Rolex Middle Sea Race, organizzata dal Royal Malta Yacht Club, infatti, si svolge in uno scenario insuperabile ed unico nel suo genere ed è anche la più lunga regata del Mediterraneo, con 609 miglia nautiche. Il meglio della vela d’altura internazionale confluisce a Malta: 112 yacht (il record sono i 122 del 2014), in rappresentanza di 25 Paesi. Imponente al solito la flotta italiana, la più numerosa con 26 barche, seguita da Russia e Gran Bretagna, con alcuni significativi ritorni come quello di Danimarca, Ucraina e Svezia. Tra la flotta italiana, un bel duello tutto da seguire è quello tra i due Cookson 50 Cippa Lippa 8 di Guido Paolo Gamucci e Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato, entrambi invelati Millenium, che saranno tra i pretendenti all’ambitissima vittoria overall in handicap IRC. I dettagli delle imbarcazioni invelate Millenium: CIPPA LIPPA 8 (Sail No.: ITA-4888), Cookson 50 di Guido Paolo Gamucci – Classi: IRC Class 1, ORC Class 2 (full inventory Millenium) JUNOPLANO (Sail No.: ITA 13499), Open 60 di Michele Pennelli – Classi: ORC Class 2 (full inventory Millenium) LUNZ AM MEER (Sail No.: AUT2895), Swan 651 di Marietta Strasoldo – Classi: IRC Class 4, ORC Class 3 (full inventory Millenium) MASCALZONE LATINO (Sail No.: ITA 14909), Cookson 50 di Vincenzo Onorato – Classi: IRC Class 2, ORC Class 2 (full inventory Millenium) ROSALBA (Sail No.: GBR10), Imoca 60 di Riccardo Pavoncelli – Classi: IRC Class 1, Imoca 60 (partial inventory Millenium) SCIARA Aeronautica Militare (Sail No.: ITA 4741), First 44.7 di Filippo Massimo Lancellotti – Classi: IRC Class 5, Double Handed IRC (full inventory Millenium) SCRICCA (Sail No.:ITA31041), Comet 38S di Leonardo Servi – Classi: IRC Class 6, ORC Class 6 (full inventory Millenium) Il percorso di 609 miglia prevede alcune boe costiere per poi dirigere verso Capo Passero e lo Stretto di Messina, per poi lasciare Strombolicchio e tutte le Eolie a sinistra, Levanzo e Favignana a sinistra, Pantelleria a sinistra, Lampedusa a sinistra e ritorno a Malta passando per il Comino Channel fino all’arrivo a Marsamxett Harbour. Le condizioni meteo, almeno per la partenza, potrebbero favorire un nuovo record, stabilito nel 2007 dal Maxi Rambler dell’armatore statunitense George David con Kean Read al timone, che completò la Middle in 47 ore, 55 minuti e 3 minuti. I modelli meteo prevedono infatti vento dai settori meridionali e più precisamente da Sud-Sud-Est sui 21 nodi con rinforzi fino a 26 nodi, anche se con il rischio di qualche goccia di pioggia. Il Rambler di George David è comunque favorito per la Line Honour, stabilita anche lo scorso anno. Per maggiori informazioni: Rolex Middle Sea Race]]>

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *