millenium

Innovative Hi-Tech Sail design solutions

Riva di Traiano. Grandi risultati di Millenium alla Roma Per Uno, Per Due, Per Tutti

1021 678 lello magnini

Alla più classica transmediterranea di inizio stagione le imbarcazioni targate Millenium hanno avuto delle prestazioni eccezionali. Da notare che è stata utilizzata ampiamente la vasta gamma di prodotti del nostro Polo Tecnologico, che ormai può veramente fornire una tecnologia “su misura” per ogni imbarcazione.

Ecco il dettaglio
1°Irc e 1°Orc – ROMA X TUTTI
ITA 14714 BLUONE, First 36.7 di Leonardo Servi
Crew: Leonardo Servi, Matteo Teglia, Francesco Musotto, Sorin Dell’amore, Ciccio Manzoli, Paolo Piccini, Leonardo Benadì, Giovanni Cinà
Main, Code 1 in Millenium Technora
Jib Top e Code 3 Millenium Endurance

Line of honor e 3°Orc – ROMA X TUTTI
ITA 4888 CIPPALIPPA 8, Cookson 50 cant di Guido Paolo Gamucci
Crew: Guido Paolo Gamucci, Matteo Holm, Roberto Spata, Davide Rosa, Paul Anibaldi, Francesco Diddi, Carlo Cattaneo, Vieri Abolaffio, Elisa Mangani, Pierpaolo Lanfrancotti, Giuseppe Incatasciato, Giovanni Sabadin
Full invenctory Millenium Carbon studiato per l’offshore
A0 160mq millenium Technora in un pezzo unico

2° Irc – ROMA x 1
ITA 16569 AZUREE, Azuree 33 di Pierpaolo Ballerini
Main Millenium Technora
Jib 1, 2 e 3 in Millenium Endurance

4° Irc – ROMA PER TUTTI
ITA 13973 SHIRLAF, Swan 65 di Giuseppe Puttini
Full invenctory Millenium Carbon

I nostri complimenti a tutti gli armatori e ai loro equipaggi che così bene si sono contraddistinti. Un particolare plauso va al giovane Matteo Holm che ha seguito lo sviluppo del progetto vele delle imbarcazioni “Millenium” di questa importante regata.
__________

Il Polo Tecnologico MILLENIUM è composto da un team di esperti con oltre 30 anni di esperienza e ricerca nel design e nelle tecnologie per la realizzazione di vele. Il nostro processo esecutivo è l’unico al mondo che consente di realizzare vele a struttura reticolare e filo continuo senza limiti di grandezza interamente in carbonio senza impregnazione di resine e collanti così da ottenere vele molto leggere, flessibili, non soggette a delaminazione e con una stabilità di forma eccezionale.

Questa tecnologia brevettata da Veleria Marco Holm, fondatore e produttore di ONESAILS, prevede la pressofusione sottovuoto e successivo trattamento termico a temperature elevate.
Il processo prevede un ciclo di riscaldamento e raffreddamento uniforme, con controllo totale attraverso un sofisticato sistema computerizzato.

Millenium sempre protagonista

682 1024 lello magnini

Domenico Mei sullo Sly 42 ITA 42042 Happy Hour ha vinto a Viareggio la 40a edizione della Coppa Carnevale 2014 nel gruppo A ORC.
Come in tutta Italia sabato 29 e domenica 30 sono state giornate poco ventose e anche a Viareggio si è regatato con scarsa pressione.
Ci teniamo ad evidenziare che lo Sly ha usato randa jib e code0 MILLENIUM del 2010 sviluppando una performance molto positiva. Il code 0 e stato determinante con 4 nodi di vento la barca faceva maggiore velocità creandosi molto apparente.
Congratulazioni a Domenico Mei, presidente della Lega Navale di Viareggio, e al suo team.

ARCI MINI 650, buon secondo posto per Sideral 857

1024 680 lello magnini

Talamone, Arci MINI 2014, mn 170, in doppio. Circolo della Vela Talamone.
Con un buon secondo posto Sideral 857 chiude la prima regata della sua campagna che lo porterà alla minitransat 2015.
Partito da Talamone venerdì scorso dopo un lungo alternarsi in testa al gruppo Andrea Fornaro in coppia con Raffaele Fredella conclude a pochissima distanza dal primo, Andrea Pendibene, specialista della classe mini della Marina Militare in coppia con Giovana Valsecchi. Il talentuoso atleta toscano può comunque ritenersi soddisfatto della prestazione perchè ciò è avvenuto in condizioni meteo completamente diverse da quelle previste per la preparazione della sua barca, e nonostante le bavette e le bonacce ha insidiato il primo posto per tutta la regata, mantenendolo anche per lunghi periodi.
Nella bolina iniziale finchè le condizioni sono rimaste con un forza 4-5 Sideral ha avuto un considerevole allungo su tutto il gruppo e queste sono proprio quelle che presumibilmente si avranno di media nel corso di tutta la campagna.

Millennium ha curato la realizzazione dell’intero gioco di vele del mini Sideral 857
Randa:
La randa ha una conformazione square top molto marcata con stecche in vetro tonde che garantiscono leggerezza ma anche robustezza.
Il focus di questa vela è stato di fare una randa robusta nelle finiture e nel tessuto non eccedendo in peso e cercando di mantenere lo shape originale anche quando viene terzarolata, cosa che sul mini succede molto spesso. Ne è risultata una vela con disegno assai performante e molto stabile che grazie a finiture studiate ad hoc aiutano il navigatore a prendere le mani di terzaroli in maniera facile e rapida. Per ovviare al gravoso e presente problema delle stecche che puntano e logorano le tasche abbiamo usato la doppia corda di inferitura.
Solent
il Solent ha rappresentato una sfida interessante per i designer della veleria, la conformazione del rig dell’argo650 permetteva una sovrapposizione con la randa notevole e l’uso delle stecche consente un notevole roach in balumina, chiaramente non si è potuto esagerare per motivi funzionali di virata. Ne risulta una vela estremamente potente che oltre a dare spinta in bolina aiuta il navigatore in situazioni di stanchezza o di vento molto instabile e forte perché assicura grande tiro anche nella bolina larga o nel reaching con vento forte. Chiaramente è terzarolabile con sistema di zip a chiusura. La vela è realizzata in  millenium pentex.
A2
Lo spi asimmetrico maxi occupa tutta la superficie disponibile della barca, è potente nella discesa in poppa con bompresso quadrato, ma al contempo è stabile e questo è un must perché permette al pilota automatico di poter gestire la barca al meglio in poppa anche con mare formato.
A4
leggermente più piccolo del maxi ha un taglio che scarica meglio il vento inoltre è terzarolabile per un largo range di utilizzo. Ha un’ entrata meno positiva ed un’ uscita in balumina più aperta che aiuta molto in caso di andature più strette o vento forte e mare formato.
Code5
Il code5 è un’autentica vela corazzata a prova di bomba, ottimo per scendere in poppa piena con venti impossibili o per reaching estremo, fatto in nylon.. ha cavo in dynema in inferitura, bugna alta testa molto magra. Una vela che non può mancare mai in oceano.
Code0
il code zero è la scommessa maggiore in termini progettuali di tutto il gioco di vele. Abbiamo optato per una vela molto potente ma di più difficile gestione che potesse dare quel boost necessario ad una barca di 6,5mt in situazioni di bolina con poco vento ed onda ma anche in angoli più larghi quando il vento rinforza, è dotato di cavo antitorsione e frullino. La tecnologia costruttiva è millenium pentex.

Ad Andrea i complimenti di tutto lo staff della veleria.

Doppietta Millenium all’Invernale di Riva di Traiano

1024 682 lello magnini

Il First 40 Lancillotto di Alberto Ammonini, con un gioco di vele ONE powered by MILLENIUM  vince sia in IRC che in ORC ed è in testa alle due classifiche provvisorie dopo 3 prove al Campionato Invernale di Riva di Traiano.
Un vento forte sui 20/22 nodi ha permesso al Comitato di Regata, presieduto dal giudice di regata Fabio Barrasso, di far disputare oggi la terza prova del Campionato Invernale di Riva di Traiano, dopo che per due volte (il 1° e il 15 dicembre) era stata differita per vento troppo forte  una volta e per mancanza di vento la seconda.

Nel raggruppamento regata le imbarcazioni hanno compiuto un percorso a bastone di 3 lati per una lunghezza totale di 12 miglia: doppia vittoria odierna quindi per “Lancillotto”, il First 40 di Alberto Ammonini con alla tattica il fuoriclasse Andrea Fornaro, che ha vinto sia la classifica IRC che quella ORC. Con i piazzamenti odierni Alberto Ammonini consolida la sua prima posizione in classifica generale sia in IRC che in ORC (dopo 3 prove disputate), nelle quali rimane, per ora, leader incontrastato, quando mancano ancora 4 prove alla fine del campionato invernale.

Complimenti a Lancillotto e al suo equipaggio.

Millenium si afferma a Puket (Thailandia)

660 920 lello magnini

Il TP 52 ONESAILS racing invelato dalla veleria Australiana di Ben De Coster si aggiudica a Phuket la prestigiosa King’s Cup.
Le vele OneSails realizzate con membrane Millenium ideate e realizzate dal nostro Polo Tecnologico si sono rivelate molto performanti e hanno permesso al TP australiano di battere avversari di altissimo livello.

Lo skipper Ray Roberts ha tra l’altro dichiarato “La tecnologia e il design all’avanguardia delle nostre vele OneSails sono la chiave del nostro successo”.

La King’ Cup di Puket è la più popolare regata asiatica. Inaugurata nel 1987 per celebrare il 60° compleanno del Re di Thailandia, l’evento è stato tenuto ogni anno, nella prima settimana di dicembre.

Complimenti a  Ray Roberts ed al suo equipaggio.

INNOVAZIONE MILLENIUM 2014

827 827 lello magnini

L’attività di ricerca del Polo Tecnologico Milllenium si presenta all’appuntamento del nuovo anno con due interessanti novità che implementano le soluzioni innovative e creative della struttura. Questi nuovi prodotti affiancano il Millenium e il Monolitich che rimangono leader nella realizzazione di vele al top di gamma.

MILLENIUM LIGHT BOOSTER _ la VELA che non c’era
Il Polo Tecnologico Millenium attraverso la sua continua sperimentazione ha individuato in questo innovativo prodotto la scelta ottimale per la realizzazione di fiocchi leggeri e Code 0.
Utilizzando le fibre di UHMWPE Endumax laminate in film molto sottili abbiamo migliorato le prestazioni delle vele leggere, pur aumentando sensibilmente la durata.
Millenium light booster è indicato per imbarcazioni da 20 a 50 piedi di lunghezza.
Per imbarcazioni di dimensione maggiore, i risultati dei test fatti con equipaggi professionisti, ci hanno fornito delle precise indicazioni che obbligano a consigliare ai nostri clienti la scelta di materiali con fibre di carbonio.

MILLENIUM ENDURANCE _ il miglior rapporto qualità prezzo
Oggi questo prodotto è già disponibile e dopo una complessa sperimentazione c’è grande soddisfazione in casa Millenium: è stata raggiunta la migliore qualità sul mercato in un range di costo molto contenuto.
Il Polo Tecnologico Millenium ha ottenuto questo prodotto con:
Fibre di UHMWPE Tejin (Endumax)
Film con trattamento UV
Particolari applicazioni di Taffetas molto leggeri
Il risultato finale è quello di un prodotto esteticamente accattivante, morbido e chiaramente molto leggero. L’utilizzo è consigliato su imbarcazioni fino a 40 piedi di lunghezza.

Tutta la tecnologia e il know how del Polo Tecnologico Millenium sono come sempre a disposizione delle velerie che vorranno utilizzare queste esclusive membrane per la realizzazione di vele finite per i loro clienti

MILLENIUM. 30.000 miglia e non le dimostra!

543 818 lello magnini

Il Class 40 Solidaires En Peloton, un Kiwi 40FC del 2011, ha concluso la sua Transat Jacques Vabre con un ottimo 11° posto nonostante un lungo scalo tecnico che ha dovuto effettuare nella prima parte della regata.
Gli skipper Victorien Erussard e Thibaut Vauchel-Camus hanno usato tre vele principali: Randa, Code0 e un Jib che avevano alle spalle oltre 30.000 miglia, realizzate dalla veleria belga Wittevrongel con tecnologia Millenium film-on-film dell’ultima generazione, più resistenti agli agenti atmosferici, agli ultravioletti e alle sollecitazioni meccaniche consentendo l’eliminazione del taffeta.
I nostri più vivi complimenti allʼequipaggio per l’ottimo risultato.

Millenium ai vertici delle classifiche internazionali sia nei monotipi che nelle classi a rating.

580 434 lello magnini

CAMPIONATO EUROPEO X-41 2013
Dal 18 al 20 luglio si è svolto in Danimarca a Copenhagen, con l’organizzazione del Kongelig Dansk Yachtklub, il Campionato Europeo X-41.
Tre giorni di regate caratterizzate da vento medio forte che hanno visto l’X-41 Premium dell’armatore Priit Tammemägi (EST) conquistare il secondo posto alle spalle di Normet (FIN).
L’X-41 Premium è equipaggiato con un full set di vele MILLENIUM carbon che si sono rivelate molto efficienti nell’aria fresca della capitale danese dove l’imbarcazione ha sempre ben risposto alle difficili condizioni del vento, molto rafficato, con forti variazioni di intensità.

CAMPIONATO EUROPEO ORCi 2013
In Svezia al Campionato Europeo ORCi ancora un secondo posto per l’X-41 Premium dell’armatore Priit Tammemägi (EST) nella classe 2 e un secondo posto per il Coockson 50 Camilla di Ole Martin Vordahl (NOR) nella classe 1.
Tutte e due le imbarcazioni con un full set di vele MILLENIUM carbon.
Erano 60 le barche provenienti da 8 Paesi arrivate a Sanhamn, suggestiva isola dell’Arcipelago nel Mar Baltico per prendere parte all’Avantime ORCi European Offshore Championship, organizzato dal Royal Swedish YC (KSSS). Il Campionato si è svolto dal 5 al 10 agosto.

Duvetica e Millenium conquistano il titolo Italiano Assoluto Orci 1a classe C

1000 695 lello magnini

L’imbarcazione Arya 415 Duvetica White Goose di Sergio Quirino Valente, completamente equipaggiata con vele Millenium ha raggiunto il vertice del Campionato Italiano Assoluto nelle acque di Marina di Ravenna, dove dal 23 al 27 luglio si sono assegnati i titoli 2013.
L’imbarcazione si è distinta in tutte le condizioni di vento e alla fine ha meritatamente conquistato l’ambito trofeo.
Ringraziamo l’armatore e il suo equipaggio per la fiducia riservata al nostro innovativo prodotto.

Le vele di Duvetica sono tutte MILLENIUM con layout 100% carbonio. I film sono di nuova concezione,  realizzati con speciali trattamenti anti UV. Tutti le vele realizzate con tecnologia MILLENIUM vengono prodotte al 100% dalla nostra struttura di Firenze, quindi si tratta di prodotto al 100% made in Italy.

X GOLD CUP IN DANIMARCA

768 1024 velaio

MILLENIUM 2 DEBUTTA ALLA X GOLD CUP IN DANIMARCA.

Il nostro team di ricerca e sviluppo ha messo a punto e testato un nuovo JIB light MILLENIUM a Copenaghen sull X 41 “TECHNICOL.”

Le modifiche applicate rispetto alle precedenti laminazioni sono state le seguenti:

Films più leggeri e morbidi
Minori quantita’ di termoplastico
Fili in carbonio ad alto modulo di minor spessore.

Il timoniere Mati Sepp  ha potuto verificare un miglioramento delle prestazioni rispetto
al precedente JIB light, sempre costruito con tecnologia MILLENIUM.

La nuova vela ha aiutato TECHNICOL a piazzarsi al secondo posto su una flotta di 9, molto competitivi, X 41.